Chi sono!

Il mio nome è PATRICK MORANDO. Da sempre ho avuto una passione per le lingue straniere e da piccolino mi divertivo ad ascoltare le radio multifrequenze per sentire i suoni dei vari idiomi. Dopo la maturità, mi sono iscritto alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Genova, dove ho conseguito la laurea specializzandomi in Lingua e civiltà francese e spagnolo come seconda lingua.

Nel 1996 venni a conoscenza della Lingua Internazionale Esperanto, ma per i tanti impegni universitari ne abbandonai l’apprendimento. Nel 2011 in una libreria genovese mi imbattei in un manuale di Esperanto e questa volta ne intrapresi seriamente lo studio. Da allora l’Esperanto è diventato parte integrante della mia vita. Ho iniziato a leggere libri in lingua, a viaggiare tramite Pasporta Servo (www.pasportaservo.org), ad iscrivermi ai vari congressi e campus estivi (www.eventoj.hu) in Slovacchia, Francia, Belgio, Lettonia, Polonia, ivi praticando la lingua e conseguendo le certificazioni europee per l’Esperanto, ovvero i Certificati KER (livelli B1, B2 e C1 del Quadro di Riferimento Europeo) rilasciati dal centro linguistico ELTE ORIGÓ dell’Università Eötvös Loránd di Budapest http://www.onyc.hu/ e riconosciuti in sede europea da ALTE http://www.alte.org/.

Nel novembre 2016 ho ottenuto l’idoneità all’insegnamento della lingua Esperanto presso l’ISTITUTO ITALIANO di ESPERANTO di Torino (http://www.esperanto.it/iie/). Due anni dopo sono entrato nel Ruolo dei Periti e degli Esperti della CCIAA di Genova (lingue esperanto, limitatamente a traduttori)

Ho seguito 100 lezioni in e-learning di metodologia dell’Esperanto - RITE Reta Instruista Trejnado - sul portale Edukado.net (http://www.edukado.net/klerigejo/rite) e ho creato una pagina facebook Genova Esperanto-Klubo per poter dare ai Genovesi la possibilità di trovare informazioni utili sulla lingua ausiliaria internazionale, sui corsi, sulle attività e novità strettamente connesse al mondo esperantista. Pertanto, se volete avvicinarvi all’Esperanto e alla sua cultura, non esitate a contattare Genova Esperanto-Klubo.

“Pronti, ai posti, via!”